Po Fse 2014/2020, obiettivo tematico 9, priorità di investimento 9.1 – Delibera di Giunta regionale n. 1936 del 11/11/2019 in sostituzione dell’Invito di cui all’allegato 2) alla Delibera di Giunta regionale n. 2195 del 17/12/2018
Stato
APERTO
Tipologia di bando Agevolazioni, finanziamenti, contributi
Destinatari
  • Altro
Ente
  • Regione Emilia-Romagna
Data di pubblicazione 14/11/2019
Scadenza termini partecipazione 13/02/2020 12:00

Presentazione candidatura

Obiettivi

Con Delibera n. 2195/2018 la Giunta regionale ha approvato il Piano 2019/2020 – Interventi orientativi e formativi per l’inclusione socio-lavorativa dei minori e dei giovani adulti in esecuzione penale nel procedimento minorile.

Il presente Invito, finanziato con risorse del Fondo sociale europeo 2014/2020, dà attuazione al Piano per il conseguimento dell’obiettivo specifico della Programmazione Fse 2014-2020 Incremento dell’occupabilità e della partecipazione al mercato del lavoro delle persone maggiormente vulnerabili.

In particolare, l’Invito intende rendere disponibili azioni che dovranno sostenere i minori e i giovani adulti, dai 14 ai 25 anni, sottoposti a procedimento penale dall’Autorità giudiziaria minorile e in carico al Centro per la Giustizia minorile per l’Emilia-Romagna e le Marche, nell’acquisizione e nel recupero delle abilità e competenze individuali per potenziarne le possibilità di inserimento nel mondo del lavoro, rendendo disponibili opportunità di crescita, autorealizzazione e opportunità per la persona a operare attivamente nella società.

Destinatari

I destinatari sono minori e giovani-adulti, dai 14 ai 25 anni, sottoposti a procedimento penale dall’Autorità giudiziaria minorile e in carico al Centro per la Giustizia minorile per l’Emilia-Romagna e le Marche attraverso i Servizi dipendenti:

  • ­Istituto penale minorenni –IPM
  • ­Ufficio di servizio sociale minorenni – USSM
  • ­Comunità ministeriale – CM
  • ­Centro di prima accoglienza –CPA

Attività finanziabili

  • Azione 1 – Formazione per i giovani ristretti nell’Istituto penale minorenni di Bologna.
  • Azione 2 – Formazione per i giovani in area penale esterna che hanno assolto il diritto dovere all’istruzione e formazione.

Le operazioni devono essere coerenti con quanto rilevato e reso trasparente dal Centro per la Giustizia minorile per l’Emilia-Romagna e le Marche nelle Schede di rilevazione dei fabbisogni formativi e nei dati quantitativi descrittivi della potenziale utenza.

Soggetti ammessi alla presentazione della candidatura

Possono candidare operazioni a valere sul presente Invito, in qualità di soggetti gestori, organismi accreditati per l’ambito della Formazione superiore e per l’ambito aggiuntivo Utenze Speciali ai sensi della normativa regionale vigente o che abbiano presentato domanda di accreditamento per tali ambiti al momento della presentazione dell’operazione.

Risorse

Le risorse pubbliche disponibili per la realizzazione delle iniziative relative al presente Invito sono pari a euro 460.000,00  Fondo sociale europeo 2014/2020 (Asse II – Inclusione sociale e lotta contro la povertà) di cui:

  • ­Azione 1 – euro 280.000,00
  • ­Azione 2 – euro 180.000,00

Modalità e termini per la presentazione della candidatura

Le operazioni devono essere compilate esclusivamente attraverso l’apposita procedura applicativa web(SIFER 2014-2020) e devono essere inviate alla Pubblica Amministrazione per via telematica entro e non oltre le ore 12.00 del 13 febbraio 2020, pena la non ammissibilità.

La richiesta di finanziamento, completa degli allegati, deve essere inviata via posta elettronica certificata all’indirizzo AttuazioneIFL@postacert.regione.emilia-romagna.it entro e non oltre il giorno successivo alla scadenza telematica prevista, pena la non ammissibilità. La domanda, firmata digitalmente dal legale rappresentante del soggetto richiedente, deve essere in regola con le norme sull’imposta di bollo. I soggetti esenti devono indicare nella domanda i riferimenti normativi che giustificano l’esenzione.

Nel caso di operazioni candidate in partenariato dovrà essere inoltre allegato un Accordo di partenariato sottoscritto dalle parti. L’Accordo di partenariato dovrà essere inviato tramite la procedura applicativa web.

Tempi ed esiti delle istruttorie

Gli esiti delle valutazioni delle operazioni presentate saranno sottoposti all’approvazione della Giunta regionale di norma entro 90 giorni dalla data di scadenza del presente Invito.

Termine per l’avvio e conclusione delle operazioni

Le operazioni dovranno essere avviate di norma entro 90 giorni dalla data di pubblicazione dell’atto di finanziamento sul sito web istituzionale nella sezione Amministrazione trasparente e concludersi di norma entro 18 mesi dall’avvio.

Trattamento dei dati

I dati dei beneficiari sono pubblicati in formato aperto ed elaborati ai fini della prevenzione del rischio di frodi e irregolarità.

Obblighi di pubblicazione

Si richiama l’impegno relativo al rispetto degli obblighi di pubblicazione di cui all’art. 1, commi da 125 a 128 della legge 124 del 2017, così come modificata dal DL n. 34 del 2019 (in vigore dal 1/5/2019) convertito con modificazioni dalla Legge 28 giugno 2019 n. 58.


Responsabile del procedimento è la Responsabile del Servizio Attuazione degli interventi e delle politiche per l’istruzione, la formazione e il lavoro.

Per informazioni AttuazioneIFL@regione.emilia-romagna.it