PO Fse 2014/2020, obiettivo tematico 8, priorità di investimento 8.4 e obiettivo tematico 10, priorità di investimento 10.1 – Delibera di GR n. 862 del 31/05/2019, Allegato 1
Stato
APERTO
Tipologia di bando Agevolazioni, finanziamenti, contributi
Destinatari
  • Altro
Ente
  • Regione Emilia-Romagna
Data di pubblicazione 06/06/2019
Scadenza termini partecipazione 18/09/2019 12:00

Presentazione candidatura

Obiettivi

L’invito intende proseguire nell’impegno assunto rendendo disponibili, anche per l’a.s. 2019/2020, azioni orientative e di supporto al successo formativo attuative di Piani di azione annuale 2019/2020 in continuità con quanto già realizzato, o in corso di realizzazione, nell’a.s. 2018/2019.

Le progettualità dovranno rendere disponibili ulteriori strumenti e rafforzare le opportunità ed esperienze consolidate, in una logica di rete dei soggetti e di opportunità di orientamento che le Istituzioni scolastiche di I e II Ciclo, gli Enti di Formazione professionali accreditati e le Università attuano nell’ambito della propria autonomia.

L’offerta che si intende rendere disponibile dovrà essere addizionale e aggiuntiva, e pertanto extracurricolare, rispetto alle azioni di didattica orientativa realizzate da autonomie educative, enti di formazione accreditati e Università.

Caratteristiche delle operazioni

In attuazione del Piano di azione annuale 2019/2020 dovranno essere candidate tre distinte Operazioni che, nella loro integrazione e complementarietà, ricomprendano progettualità riferite ciascuna a una delle seguenti tre Azioni:

  • Azione 1 – Opportunità orientative e di promozione del successo formativo – OT. 10 priorità di investimento 10.1 – attività a costi standard
  • Azione 2 – Azione di sistema per la qualificazione, innovazione e valutazione delle azioni di orientamento e di promozione del successo formativo – OT. 10 priorità di investimento 10.1 – attività a costi reali
  • Azione 3 – Azione di sistema per parità di genere OT. 8 priorità di investimento 8.4 – attività a costi reali

Soggetti titolari delle operazioni

Azione 1: dovrà essere titolare dell’Operazione un ente di Formazione Professionale accreditato ai sensi della DGR n. 177/2003 e ss.mm.ii., sottoscrittore del Piano d’azione annuale, e individuato attraverso procedure di evidenza pubblica;

Azione 2 e/o Azione 3: potrà essere titolare dell’Operazione:

  • il Comune/Amministrazione Provinciale/Città metropolitana capofila del Piano di azione triennale e annuale;

oppure

  • l’ente di Formazione Professionale accreditato titolare dell’Operazione candidata sull’Azione 1.

Fermo restando che l’Azione 1. potrà essere candidata unicamente da un ente di formazione accreditato, resta nell’autonomia dell’ente pubblico capofila prevedere la propria titolarità per entrambe le Azioni 2. e 3., per una sola di queste o per nessuna. In questi due ultimi casi l’ente di formazione titolare potrà essere solo lo stesso ente titolare dell’Azione 1.

Risorse

Le risorse pubbliche disponibili per il finanziamento dei nove Piani annuali di attuazione – a.s. 2019/2020 sono complessivamente pari a 4.000.000,00 di cui:

  • euro 2.800.000,00 – OT 10. – priorità di investimento 10.1.
  • euro 1.200.000,00 – OT. 8. – priorità di investimento 8.4

Modalità e termini per la presentazione della candidatura

Le operazioni dovranno essere compilate esclusivamente attraverso l’apposita procedura applicativa web Sifer (Azione 1 – progettazione 2014/2020; Azione 2 e 3 progettazione 2007/2013) e dovranno essere inviate alla Pubblica Amministrazione per via telematica non oltre le ore 12.00 del 18 settembre 2019 pena la non ammissibilità.

Le richieste di finanziamento dovranno essere inviate via posta elettronica certificata all’indirizzo progval@postacert.regione.emilia-romagna.it nel rispetto delle modalità e dei tempi previsti, per ciascuna Azione, al punto I) dell’Invito.

Tempi ed esiti della valutazione

Gli esiti delle valutazioni delle Operazioni presentate saranno sottoposti all’approvazione della Giunta Regionale entro 60 giorni dalla loro presentazione.

Trattamento dei dati

I dati dei beneficiari sono pubblicati in formato aperto ed elaborati ai fini della prevenzione del rischio di frodi e irregolarità

Obblighi di pubblicazione

Si richiama l’impegno relativo al rispetto degli obblighi di pubblicazione di cui all’art. 1, commi 125 e 126 della legge 124 del 2017.


Il Responsabile del procedimento ai sensi della L. n. 241/90 e ss.mm.ii .è il Responsabile del Servizio “Programmazione delle politiche dell’istruzione, della formazione, del lavoro e della conoscenza” della Direzione generale Economia della Conoscenza, del Lavoro e dell’Impresa. Per informazioni: progval@regione.emilia-romagna.it.