PO Fse 2014/2020, obiettivo tematico 8, priorità di investimento 8.5 – Delibera di GR n. 429 del 4/04/2016, Allegato 1
Stato
APERTO
Tipologia di bando Agevolazioni, finanziamenti, contributi
Destinatari
  • Altro
Ente
  • Regione Emilia-Romagna
Data di pubblicazione 01/04/2019
Scadenza termini partecipazione 21/05/2019 12:00

Presentazione candidature

Obiettivi

Obiettivo dell’invito è rendere disponibile un’offerta formativa capace di formare le competenze degli imprenditori e delle figure chiave delle imprese e dei professionisti per disegnare, attivare e consolidare strategie di innovazione che puntino ad incrementare il profilo competitivo delle imprese, valorizzando le logiche e le opportunità connesse ai processi condivisi nell’ambito di sistemi e filiere di impresa.

L’offerta formativa dovrà pertanto declinare, a partire dalle differenti caratteristiche delle imprese del sistema manifatturiero e dei servizi connessi rispetto alle imprese che operano nell’ambito dei servizi alle persone, turismo e commercio, e in funzione delle caratteristiche delle specifiche filiere e sistemi di produzione, i fabbisogni di competenze necessari a:

  • incrementare il valore aggiunto dei prodotti e dei servizi;
  • individuare nuovi prodotti e nuovi servizi;
  • identificare nuovi bisogni per rispondere a nuovi usi e nuove esigenze dei prodotti e dei servizi;
  • aprire nuovi mercati;
  • incrementare la qualità attesa e percepita dei prodotti e dei servizi, anche sapendo rispondere alla domanda di personalizzazione.

Operazioni finanziabili

Le operazioni devono essere progettate in riferimento a due obiettivi specifici – Azione 1/Manifattura e servizi connessi e Azione 2/ Servizi alle persone, turismo e commercio – e ricomprendere progetti riconducibili a:

  • percorsi di formazione continua per l’acquisizione di competenze necessarie per definire, implementare e valutare strategie di innovazione di prodotto/processo, organizzative e gestionali;
  • azioni formative non corsuali finalizzate al trasferimento delle competenze acquisite nelle organizzazioni di lavoro.

Le operazioni si configurano come Aiuti di Stato e dovranno rispettare le normative comunitarie in materia.

Destinatari

Imprenditori e figure chiave di imprese aventi sede legale o unità locale in Emilia-Romagna appartenenti ai sistemi produttivi o filiere descritti nell’operazione candidata. Potranno essere destinatari delle misure anche i liberi professionisti, come specificato al punto E dell’Invito.

Si precisa che “Si considera impresa qualsiasi entità che eserciti un’attività economica, indipendentemente dalla sua forma giuridica. In particolare, sono considerate tali le entità che esercitano un’attività artigianale o altre attività a titolo individuale o familiare, le società di persone o le associazioni che esercitano regolarmente un’attività economica”.

Sono escluse le imprese del settore agricolo e forestale, della pesca e dell’acquacultura, in quanto già beneficiarie di misure finanziate da FEASR e FEAMP.

Soggetti ammessi alla presentazione delle operazioni

Organismi accreditati (o che abbiano presentato domanda di accreditamento al momento della presentazione) per l’ambito “Formazione continua e permanente” ai sensi della normativa regionale vigente.

Risorse

10.000.000 di euro POR FSE 2014/2020 – Obiettivo tematico 8 – Priorità di investimento 8.5, di cui:

  • 000.000 di euro per l’Azione 1;
  • 000.000 di euro per l’Azione 2

Modalità e termini per la presentazione delle operazioni

Le operazioni potranno essere compilate esclusivamente attraverso le procedure web disponibili suhttps://sifer.regione.emilia-romagna.it.

Le operazioni dovranno essere inviate per via telematica entro e non oltre le ore 12.00 del 21/05/2019.

Le richieste di finanziamento e gli allegati dovranno essere inviati nelle modalità e nei termini previsti dall’Invito.

Tempi ed esiti delle istruttorie

Gli esiti delle valutazioni delle operazioni presentate saranno sottoposti all’approvazione degli organi competenti di norma entro 90 giorni dalla scadenza dell’invito.

Termine per l’avvio delle operazioni

Le operazioni dovranno essere attivate di norma entro 90 giorni dalla data di pubblicazione dell’atto di finanziamento sul sito web istituzionale nella sezione “Amministrazione Trasparente” e concludersi di norma entro 18 mesi dall’avvio. Eventuale richiesta di proroga della data di avvio, adeguatamente motivata, potrà essere autorizzata dal responsabile del Servizio regionale competente attraverso propria nota.

Obblighi di comunicazione

Si richiama l’impegno relativo al rispetto degli obblighi di comunicazione di cui all’art. 1, commi 125 e 126 della legge 124 del 2017.

Trattamento dei dati

I dati dei beneficiari sono pubblicati in formato aperto ed elaborati ai fini della prevenzione del rischio di frodi e irregolarità.


Il Responsabile del procedimento è la Responsabile del Servizio Attuazione degli interventi e delle politiche per l’istruzione, la formazione e il lavoro della Direzione Economia della Conoscenza, del Lavoro e dell’Impresa.

Per informazioni: AttuazioneIFL@regione.emilia-romagna.it.