Fino al 28 febbraio 2019 ore 12.00 si può presentare manifestazione d’interesse a essere invitati alla procedura negoziata per l’affidamento di “Servizi di efficientamento-manutenzione del sistema regionale di monitoraggio della falda ipodermica” con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo.
Tipologia di bando Acquisizione beni e servizi
Destinatari
  • Imprese
  • Associazioni
  • Altro
Ente
  • Regione Emilia-Romagna
Data di pubblicazione 11/02/2019
Scadenza termini partecipazione 28/02/2019 12:00
Chiusura procedimento 28/02/2019

La Regione Emilia-Romagna, servizio Affari generali, giuridici e finanziari della direzione generale Agricoltura, caccia e pesca, intende procedere all’acquisizione di “Servizi di efficientamento-manutenzione del sistema regionale di monitoraggio della falda ipodermica”.

I servizi oggetto del presente avviso consistono in interventi di manutenzione/efficientamento della rete di monitoraggio del livello della falda ipodermica (superficiale), costituita attualmente da 134 stazioni distribuite sul territorio dell’Emilia-Romagna e nell’aggiornamento e archiviazione dei dati. Gli interventi necessitano dell’acquisizione da parte del fornitore del consenso del proprietario del suolo.

Ogni stazione è dotata di 4 piezometri e di un freatimetro, posizionati a diversa profondità fino ad un massimo di 3 m. I dati rilevati nelle stazioni sono costituiti dalla misurazione del livello della falda (distanza del piano di campagna dal pelo libero dell’acqua all’interno degli strumenti), con una cadenza ogni 10 giorni da marzo ad ottobre e ogni trenta giorni nel restante periodo dell’anno. Si richiede un impegno per un periodo di 30 mesi, articolato nelle seguenti macroattività:

  • Misurazione manuale dei dati in minimo 100 stazioni su 134 attuali e archiviazione nel Data Base FaldaNet;
  • Manutenzione annuale degli strumenti di misura (piezometri/freatimetri) e registrazione in FaldaNet degli interventi effettuati;
  • Efficientamento delle località di monitoraggio, da definirsi, (almeno il 20-25% delle attuali), mediante ripianificazione dell’ubicazione e riposizionamento delle attrezzature di misurazione, in considerazione dei dati archiviati, dello sviluppo dei modelli matematici previsionali del livello della falda e della necessità di nuovi parametri da misurare;
  • Acquisto e posizionamento di minimo di 25 sonde per la rilevazione in automatico, e archiviazione nel Data Base FaldaNet.

L’importo a base di gara è al netto di Iva e di altre imposte e contributi di legge è pari ad Euro 155.737,70.

Gli elementi per la valutazione dell’offerta, i requisiti minimi richiesti, la modalità di presentazione delle manifestazioni di interesse sono indicati nel dettaglio nell’avviso pubblico del 7 febbraio 2019 che invita a presentare manifestazione d’interesse a essere invitati alla procedura negoziata per l’affidamento di “Servizi di efficientamento-manutenzione del sistema regionale di monitoraggio della falda ipodermica”.

Le manifestazioni di interesse a essere invitati alla procedura negoziata dovranno pervenire entro e non oltre il giorno 28 febbraio 2019 alle ore 12.00 esclusivamente tramite la piattaforma SATER.

La seduta pubblica nella quale si darà atto delle risultanze del presente avviso avverrà in data 1 marzo 2019 alle ore 12.00 presso gli uffici del servizio Affari generali, viale della Fiera 8.


Responsabile del procedimento: Teresa Maria Iolanda Schipani

Responsabile della fase di scelta del contraente: Stefano Cavatorti