Poli : “Urge un confronto con gli agricoltori: a causa del maltempo si rischiano danni anche alle produzioni dei prossimi anni”

“Le precipitazioni nevose di metà novembre, soprattutto nelle foreste delle valli del Santerno e del Sillaro oltre che dell’Alto Senio e dell’Alto Lamone. Sono gravi i danni subiti dai castagneti, presenti prevalentemente proprio in quella fascia altimetrica” riporta Roberto Poli.

“Danni – evidenzia il consigliere regionale Pd – che rischiano di trascinarsi anche nei prossimi anni. Si prevede infatti un effetto negativo sulla produzione di castagne del prossimo anno e di quelli a seguire, anche considerando i la situazione ancor più grave che la nevicata ha arrecato per le foreste più giovani”.

“Con un’interrogazione, sottoscritta anche dalla collega Manuela Rontini, ci siamo quindi rivolti alla Regione per sapere se non si ritenga urgente promuovere un tavolo di confronto con le organizzazioni professionali agricole, i consorzi e le associazioni dei castanicoltori, i Comuni e le Unioni di Comuni per circostanziare la dimensione e l’entità dei danni”.