Allegato 1 Delibera di GR n. 1675 del 30/10/2017
Tipologia di bando Agevolazioni, finanziamenti, contributi
Destinatari
  • Altro
Ente
  • Regione Emilia-Romagna
Data di pubblicazione 02/11/2017
Scadenza termini partecipazione 06/12/2017 12:00
Chiusura procedimento 05/02/2018

 

L’ Invito intende dare piena attuazione a quanto previsto dal “Programma regionale in materia di cinema e audiovisivo ai sensi della L.R. n. 20 del 2014, art. 12. Priorità e strategie di intervento per il triennio 2015-2017” in particolare nell’ambito della “Promozione della cultura cinematografica e audiovisiva” (Azione 1) e nell’ambito della “Promozione dell’industria e delle attività nel settore multimediale” (Azione 2).

Destinatari

Persone che hanno assolto l’obbligo d’istruzione e il diritto-dovere all’istruzione e formazione che necessitano di formarsi per ridurre il divario tra le competenze possedute e quelle richieste per esercitare professionalmente il proprio ruolo nel settore del cinema e dell’audiovisivo. I partecipanti dovranno essere residenti o domiciliati in regione Emilia-Romagna in data antecedente l’iscrizione alle attività.

I requisiti formali e sostanziali sono definiti in funzione delle tipologie di azione.

Operazioni finanziabili

Azione 1. Promozione della cultura cinematografica e audiovisiva

Potranno essere candidate operazioni costituite da progetti definiti a partire dalle specificità di singoli festival e rassegne riconducibili alle seguenti tipologie:

  • Percorsi di alta formazione (200-400 ore) a sostegno dei processi di innovazione e qualificazione del settore del cinema e dell’audiovisivo regionale;

Destinatari: persone con conoscenze-capacità attinenti l’area professionale, acquisite in contesti di apprendimento formali, non formali o informali.

  • Percorsi di formazione permanente (40-60 ore) per l’acquisizione di competenze tecnico/professionali e/o trasversali funzionali ad agevolare,  sostenere, migliorare e promuovere l’integrazione e la permanenza  nel mercato del lavoro, nonché l’occupabilità e la mobilità professionale;

Destinatari: persone con conoscenze-capacità attinenti l’area professionale, acquisite in contesti di apprendimento formali, non formali o informali, esclusi inoccupati e inattivi.

Le Operazioni dovranno, pena la non ammissibilità, fondarsi su un partenariato con soggetti con sede in Emilia-Romagna che organizzano e realizzano festival e rassegne di rilievo regionale, nazionale e internazionale in ambito cinematografico e audiovisivo sul territorio, eventualmente anche allargato alle imprese del settore e/o altre istituzioni.

Azione 2. Promozione dell’industria e delle attività nel settore multimediale – Procedura Just in time

Potranno essere candidate operazioni costituite da progetti che rendano tempestivamente disponibili azioni per l’adeguamento e l’innalzamento delle competenze riconducibili alle seguenti tipologie:

  • Percorsi di formazione (300/500/600 ore) progettati con riferimento al Sistema Regionale delle Qualifiche (SRQ) per il conseguimento di un Certificato di Competenze o di Qualifica Professionale dell’area “Produzione artistica dello spettacolo”.

Destinatari: persone che hanno assolto l’obbligo d’istruzione e il diritto-dovere all’istruzione e formazione.

  • Percorsi di alta formazione (300-800 ore) a sostegno dei processi di innovazione e qualificazione del settore del cinema e dell’audiovisivo regionale;

Destinatari: persone con conoscenze-capacità attinenti l’area professionale, acquisite in contesti di apprendimento formali, non formali o informali.

  • Percorsi di formazione permanente (35-70 ore) per l’acquisizione di competenze tecnico/professionali e/o trasversali funzionali ad agevolare,  sostenere, migliorare e promuovere l’integrazione e la permanenza  nel mercato del lavoro, nonché l’occupabilità e la mobilità professionale;

Destinatari: persone con conoscenze-capacità attinenti l’area professionale, acquisite in contesti di apprendimento formali, non formali o informali, esclusi inoccupati e inattivi.

Le Operazioni dovranno fondarsi, pena la non ammissibilità, su un partenariato con una o più imprese del settore del cinema e audiovisivo, eventualmente anche allargato ad altri soggetti e/o altre istituzioni.

Soggetti ammessi alla presentazione delle operazioni

Organismi accreditati (o che abbiano presentato domanda di accreditamento al momento della presentazione dell’operazione) per i seguenti ambiti, a seconda delle tipologie di azione candidate:

  • potranno candidare operazioni contenenti progetti di cui alla tipologia di azione C11, C10, FC02, FC03, organismi accreditati per l’ambito della “Formazione superiore” e possesso dei requisiti specifici per il servizio di formalizzazione,
  • potranno candidare operazioni contenenti progetti di cui alla tipologia di azione C07, organismi accreditati per l’ambito della “Formazione superiore”
  • potranno candidare operazioni contenenti progetti di cui alla tipologia di azione C03, organismi accreditati per l’ambito della “Formazione continua e permanente”

Potranno inoltre presentare operazioni organismi accreditati (o che abbiano presentato domanda di accreditamento) per le attività formative nell’ambito dello spettacolo ai sensi delle modifiche alla L.R. 12/2003 di cui alle L.R. n. 28/2013 e n.20/2014 per gli specifici ambiti come sopra riportato.

Risorse

euro 500.000,00 di cui al Programma Operativo Regionale FSE 2014/2020 di cui

  • Azione 1: 200.000,00
  • Azione 2: 300.000,00

Modalità e termini per la presentazione delle operazioni

Azione 1. Promozione della cultura cinematografica e audiovisiva

Le Operazioni candidate a valere sull’Azione 1. dovranno essere compilate esclusivamente attraverso l’apposita procedura applicativa web, disponibile all’indirizzo https://sifer.regione.emilia-romagna.it e dovranno essere inviate alla Pubblica Amministrazione per via telematica entro e non oltre le ore 12.00 del 06/12/2017, pena la non ammissibilità.

La richiesta di finanziamento, completa degli allegati nella stessa richiamati e del Protocollo di collaborazione di cui al punto D) dell’Invito, dovrà essere inviata via posta elettronica certificata all’indirizzo AttuazioneIFL@postacert.regione.emilia-romagna.it entro e non oltre il giorno successivo alla scadenza telematica prevista, pena la non ammissibilità.  La domanda, firmata digitalmente dal legale rappresentante del soggetto richiedente, dovrà essere in regola con le norme sull’imposta di bollo.

Azione 2. Promozione dell’industria e delle attività nel settore multimediale – Procedura Just in time

Le operazioni candidate a valere sull’Azione 2. dovranno essere compilate esclusivamente attraverso l’apposita procedura applicativa web, disponibile all’indirizzo https://sifer.regione.emiliaromagna.it e dovranno essere inviate alla Pubblica Amministrazione per via telematica a partire dalle ore 12.00 del 6 dicembre 2017 entro e non oltre le ore 12.00 del 28 giugno 2018, pena la non ammissibilità

La richiesta di finanziamento, completa degli allegati nella stessa richiamati, del Protocollo di collaborazione di cui al punto D), dovrà essere inviata via posta elettronica certificata all’indirizzo AttuazioneIFL@postacert.regione.emilia-romagna.it entro e non oltre il giorno successivo all’invio telematico, pena la non ammissibilità. La domanda, firmata digitalmente dal Legale rappresentante del soggetto richiedente, dovrà essere in regola con le norme sull’imposta di bollo.


Il Responsabile del procedimento ai sensi della L.241/90 ss.mm.ii. è la Responsabile del Servizio Attuazione degli interventi e delle politiche per l’istruzione, la formazione e il lavoro della Direzione Economia della Conoscenza, del Lavoro e dell’Impresa.

Per informazioni è possibile contattare il Servizio inviando una email all’indirizzo AttuazioneIFL@regione.emilia-romagna.it.

Documentazione