Approvato un bando per interventi nelle aree danneggiate da incendi, malattie e calamità naturali. Domande fino all’11 novembre

Un aiuto all’ambiente e al patrimonio di boschi e foreste del territorio: la Regione Emilia-Romagna mette a disposizione quasi due milioni di euro (1.992.126) nel 2017 per interventi di recupero, sviluppo e conservazione delle aree forestali in una regione tra le più verdi che vanta oltre 600 mila ettari di superficie boschiva.

La Giunta regionale ha approvato un nuovo bando, attivato dal Programma di sviluppo rurale 2014-2020, che sostiene progetti che mirano a ricostituire boschi e foreste danneggiati da incendi, malattie del verde o dal maltempo.
Il finanziamento è rivolto a Enti pubblici (Unioni di Comuni, Comuni, Enti di gestione per i Parchi e la Biodiversità, Città metropolitana di Bologna) e Consorzi forestali che potranno presentare le domande fino all’11 novembre prossimo per beneficiare di finanziamenti compresi tra 50 e 150 mila euro.

Le azioni previste e sostenute hanno l’obiettivo di proteggere e migliorare la salute di boschi e foreste a partire dallo sviluppo della vegetazione forestale con l’eliminazione di specie infestanti e la realizzazione di strutture di protezione dalla fauna oltre a rimboschimenti con specie autoctone.

Inoltre, per incrementare il patrimonio forestale distrutto o danneggiato da frane, alluvioni, eventi meteorici, sono previste opere di ripristino delle aree dissestate con la costruzione di fossi, canali, ripristino alvei dei corsi d’acqua, opere di regimazione idraulico-forestale prevalentemente con tecniche di ingegneria-naturalistica o di bioingegneria forestale, drenaggi delle acque superficiali e tutti gli interventi alle piante che garantiscono crescita e sviluppo dei boschi.

Il bando è pubblicato sul sito Psr , mentre le domande devono essere presentate sul sistema informativo di Agrea (Siag), all’indirizzo https://agreagestione.regione.emilia-romagna.it/siag/login.action, corredate di progetto in formato digitale. I lavori finanziati devono avere inizio entro il 30/08/2018 ed essere portati a termine entro il 31/12/2019.

8.4.01 Ripristino delle foreste danneggiate da incendi, calamità naturali ed eventi catastrofici

Tipologia di bando Agevolazioni, finanziamenti, contributi
Destinatari
  • Enti locali
  • Altro
Ente
  • Regione Emilia-Romagna
Data di pubblicazione 08/08/2017
Scadenza termini partecipazione 11/11/2017 23:55
Chiusura procedimento 19/02/2018

Tipo di operazioneRipristino delle foreste danneggiate da incendi, calamità naturali ed eventi catastrofici (8.4.01).

Focus area:  Area P3B “Sostenere la prevenzione e la gestione dei rischi aziendali”

ApprovazioneDeliberazione della Giunta Regionale num. 1116 del 24/07/2017

Pubblicazione sul BurertBollettino nr 27 del 3 agosto 2017

Beneficiari: Amministrazioni pubbliche relativamente a proprietà pubbliche, proprietà collettive, consorzi forestali.

Tempistica raccolta domande: dal 3 agosto 2017 alle ore 23:55 del 11 novembre 2017.

Risorse: 1.992.126,00 di euro

Tipologia interventi ammessi:

A. ricostituzione di aree forestali distrutte o danneggiate da incendi;

B. ricostituzione del patrimonio forestale distrutto o danneggiato da organismi nocivi, fitopatie e infestazioni parassitarie in genere;

C. ricostituzione del patrimonio forestale distrutto o danneggiato da eventi catastrofici, frane, alluvioni, eventi meteorici.

Spese ammissibili:
In dettaglio, le voci di spesa ammissibili sono quelle elencate nell’ “Elenco dei prezzi per opere forestali di iniziativa pubblica”.

In fase progettuale, per eventuali voci di spesa non contemplate dall’ Elenco dei prezzi per opere forestali di iniziativa pubblica” potranno altresì essere utilizzate le voci di spesa previste dall’ “Elenco regionale dei prezzi per lavori e servizi di difesa del suolo, della costa e bonifica indagini geognostiche, rilievi topografici e sicurezza”.

Sostegno: contributo in conto capitale, pari al 100% della spesa ammissibile che può variare da un minimo di 50.000,00 euro ad un massimo di 150.000,00 euro + IVA.

Modalità presentazione domande di sostegno: on line compilando la specifica modulistica prodotta dal SIAG – Sistema Informativo Agricolo di AGREA. Per poter compilare la domanda on line è necessario farsi accreditare alla piattaforma con procedura Agrea.


Responsabile di procedimento

Responsabile del Servizio Aree Protette, Foreste e Sviluppo della Montagna – Regione Emilia-Romagna, Viale della Fiera, 8, 40127 Bologna.

Per informazioni tecniche, procedurali e amministrative:

Servizio Aree Protette, Foreste e Sviluppo della Montagna.

Ambrosini Fausto telefono: 051 5276947

psr.tutelaforeste@regione.emilia-romagna.it.