Da Bologna a Ravenna le scuole di alta tecnologia offrono una forte integrazione tra formazione in aula e stage in impresa. Da settembre, 16 percorsi per 330 allievi

In sintesi

Da Bologna a Ravenna le 7 Fondazioni degli istituti tecnici superiori avvieranno 16 percorsi, per 330 allievi, in grado di offrire una forte integrazione tra formazione in aula e stage in impresa.
L’offerta approvata dalla Giunta, cofinanziata dal Fondo sociale europeo e dal ministero dell’Istruzione, prevede due percorsi in più rispetto al 2015.
La formazione è rivolta a persone con diploma di scuola secondaria superiore ed è pensata per fornire competenze specialistiche funzionali all’inserimento qualificato nelle imprese.
Online l’elenco dei percorsi in Emilia-Romagna.

————————————————————————–

La Giunta regionale ha approvato l’offerta formativa 2016-2017 della rete degli Istituti tecnici superiori dell’Emilia-Romagna, cofinanziata da risorse del Fondo sociale europeo e del Ministero dell’Istruzione. Il prossimo anno formativo, le 7 Fondazioni Its avvieranno in regione 16 percorsi biennali per acquisire il diploma nazionale di Tecnico superiore, due in più di quelli avviati a ottobre 2015. Ai percorsi, che partiranno entro il 30 ottobre, potranno partecipare 330 allievi a cui si richiede come titolo di accesso il diploma di scuola secondaria superiore.

L’offerta formativa è stata selezionata dalla Regione tramite un invito alle Fondazioni Its, sulla base degli obiettivi previsti dal Piano triennale della Rete politecnica 2016-2018 e dal relativo piano di attuazione per il 2016: rendere disponibili in regione percorsi di formazione terziaria non universitaria, progettati per fornire alle personecompetenze specialistiche funzionali a un inserimento qualificato nelle imprese, contribuendo nel contempo all’innovazione dei settori trainanti e di quelli emergenti dell’economia regionale, come indicato nella Strategia regionale di specializzazione intelligente.

L’efficacia occupazionale di questo segmento dell’infrastruttura educativa dell’Emilia-Romagna è dimostrata dai dati sulla condizione dei diplomati negli scorsi anni. Quasi l’80% dei diplomati del 2014 ha trovato un’occupazione, nel 90% dei casi coerente col percorso formativo svolto. I risultati migliori sono stati registrati dai corsi del sistema meccanica di Modena (100%), Bologna (96%) e Reggio Emilia (85%), a fronte dei quali la Fondazione Its Maker ha ricevuto dal Ministero dell’Istruzione oltre 400 mila euro, che ridurranno  il finanziamento a carico della Regione e permetteranno all’Its di qualificare ulteriormente le opportunità per gli iscritti, per esempio con esperienze di mobilità all’estero e nuove dotazioni strumentali per i laboratori. La premialità è stata assegnata dal Miur nell’ambito della valutazione degli Its su scala nazionale, nella quale tutti i percorsi in regione hanno ottenuto ottimi punteggi.  L‘offerta formativa del 2016-2017.