I contributi si rivolgono agli studenti esclusi dalle borse di studio a causa delle nuove modalità di calcolo ISEE.

Nel 2015 è entrata in vigore la nuova normativa in materia di ISEE (Dpcm 153/2013) che riguarda l’accesso a tutte le prestazioni sociali agevolate e che ha avuto anche un impatto nella definizione del numero degli studenti idonei alle borse di studio universitarie in esito ai bandi per l’a.a. 2015/16.

Per far fronte alla situazione si è ritenuto di attivare misure compensative straordinarie rivolte a studenti esclusi dalle borse di studio a causa delle nuove modalità di calcolo dell’ISEE.

Tali misure saranno erogate solo a condizione che siano soddisfatti tutti gli studenti idonei alla borsa di studio per l’ a.a 2015/2016 e consistono in un contributo in denaro oltre a un prepagato per l’accesso agevolato al servizio ristorativo di € 200.

Sulla base di un principio solidaristico finalizzato a garantire la più ampia inclusione l’esatto ammontare del contributo in denaro sarà definito solo una volta individuato il numero degli studenti idonei e quantificate le risorse disponibili, fatto salvo l’importo massimo erogabile di € 2.000,00. Inoltre la quota in denaro sarà inoltre definita in modo diversificato per gli Studenti Fuori Sede, In Sede e Pendolare e riproporzionata in base alla durata di assegnazione dei benefici ordinaria, con specifico riferimento agli studenti iscritti per un ulteriore semestre e agli studenti iscritti a tempo parziale.

I requisiti previsti per accedere alle misure compensative straordinarie sono:

  • requisiti di merito previsti per la borsa di studio
  • condizione economica superiore a quella prevista per l’accesso alla borsa e che rientri nelle seguenti soglie: ISEE 24.126,80 e ISPE 40.713,99.

Per ogni altra informazione si rinvia allo specifico bando che sarà pubblicato dall’Azienda regionale per il diritto agli studi superiori ER.GO entro fine del mese di novembre 2015 all’indirizzo www.er-go.it.

Sarà attivato un modulo di domanda dall’1 al 23 dicembre 2015.