Risorse sbloccate per l’edilizia scolastica e la messa in sicurezza del territorio. Le risorse assegnate in dettaglio

Nuove risorse disponibili per l’edilizia scolastica e per la messa in sicurezza del territorio. La Giunta dell’Emilia-Romagna ha assegnato ulteriori spazi finanziari per 15 milioni di euro grazie al patto di stabilità regionale.

Le risorse sbloccate in tutte le province nell’ambito del Patto orizzontale, ovvero tramite quote concesse dagli enti locali, consentiranno interventi sia di completamento, adeguamento e manutenzione straordinaria di edifici scolastici sia di ripristino e messa in sicurezza del territorio.

Nel dettaglio, all’area provinciale di Bologna sono stati assegnati complessivamente 3,5 milioni di euro, a Ferrara 250 mila, a Modena 1,6 milioni, a Forlì-Cesena 2,1 milioni, a Parma 2,2 milioni, a Reggio Emilia poco 1 milione, aRavenna 2,1 milioni, a Rimini 1,4 e a Piacenza 737 mila euro.
Ai Comuni sono stati trasferiti 9,6 milioni di spazi patto per la scuola e 5,5 milioni di euro per interventi di messa in sicurezza del territorio o per il ripristino di danni causati da eventi di particolare gravità attestati dal sistema della protezione civile.